post

Ormai a ridosso del Capodanno 2017, Cassetta Salumi propone la ricetta originale del cotechino nostrano con le lenticchie, rigorosamente provenienti da Castelluccio di Norcia.

 

La storia del cotechino – Da GialloZafferano.it

“…il cotechino nasce come piatto povero che mangiavano i contadini abitualmente con le zuppe di legumi ed il minestrone. Prodotto tipico di Modena, il cotechino era anticamente preparato solo ed esclusivamente dai “lardaroli” ed i “salsicciari”, gli ex “beccai”, che si riunirono in corporazione autonoma solo a partire dal 1547. In realtà, però, la prima citazione riguardo al cotechino viene fatta solo duecento anni dopo, nel 1745, in un calmiere e la prima ricetta appare l’anno dopo. L’importanza che ha assunto il cotechino ai giorni nostri, la si deve però al grande padre della cucina italiana Pellegrino Artusi che, nella sua immensa opera, “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”, parla del famoso “cotechino fasciato”.

 

La lenticchia IGP di Castelluccio di Norcia – Da lenticchiaigpcastelluccio.it

“La storia di questo prezioso legume è antichissima. È coltivato da sempre sui piani carsici di Castelluccio, all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, ad un’altezza di circa 1.500 metri. La quantità prodotta in media all’anno è limitata. Questo la rende un prodotto di nicchia. Grazie alle condizioni climatiche piuttosto rigide in cui nasce, la lenticchia di Castelluccio è l’unico legume che non ha bisogno di essere trattato per la conservazione perché non è attaccata dal tonchio, insetto le cui larve si nutrono dei legumi. La lenticchia di Castelluccio possiede delle notevoli qualità nutritive: tutte le sue proteine, vitamine, fibre e sali minerali a rendono ottima per chi necessita di una dieta ricca di ferro, potassio e fosforo, povera di grassi e molto nutritiva. Un’altra caratteristica importante della lenticchia di Castelluccio è la buccia sottile e tenera che consente direttamente la cottura senza ammollo, riducendo notevolmente tempi di preparazione.”

 

La ricetta – Da castellucciodinorcia.eu

Ingredienti: PER 4 PERSONE: 400 gr. di lenticchia, 1 Cotechino da gr 400; cl 100 di passata di pomodoro, 1 spicchio d’aglio, 1 costa di sedano.
Preparazione: Mettete in una pentola la lenticchia, aggiungete uno spicchio d’aglio la costa di sedano tagliata a cubetti aggiungete acqua fredda fino coprire il tutto abbondantemente. Portare ad ebollizione a fiamma vivace, quindi abbassare la fiamma in modo che l’acqua continui a bollire lentamente. Quando occorre altra acqua, aggiungere sempre acqua bollente altrimenti si ferma la cottura delle lenticchie. Appena l’acqua inizia a bollire aggiungete il cotechino e la passata di pomodoro. Cuocete insieme a fuoco lento per circa 40 minuti. Se occorre aggiungete del sale. A cottura quasi ultimata della lenticchia togliete il cotechino, tagliatelo a fette spesse e rimettetelo insieme alla lenticchia per circa 2/3 minuti. Fate le porzioni su 4 terrine e mangiate il tutto accompagnandolo con una fetta di pane casereccio e un buon bicchiere di vino rosso. Per non caricare troppo la pietanza e possibile cuocere il cotechino a parte; appena cotto tagliarlo a fette spesse, quando la lenticchia e quasi cotta, a trentacinque minuti dall’inizio della bollitura, aggiungete le fette di cotechino alla lenticchia e fatele bollire lentamente insieme per cinque minuti massimo.

 

Buon Appetito e Buone Feste a tutti dallo staff di Cassetta Salumi e da Italia Authentica Srl!

Cassetta Salumi

Norcineria di eccellenza, Una buona fetta d’Umbria, Gastronomia del suino

Il salumificio di Arrone, borgo più bello d’Italia nel cuore della Valnerina, Salumi tipici locali e nazionali di alta qualità, Prodotti a km 0 e filiera corta

La Cassetta Salumi sorge ad Arrone dove sono ancora immutati gli usi dell’antica arte dei maestri salumieri norcini. Ambiente naturale, clima favorevole, aria purissima filtrata dai boschi favoriscono l’ideale stagionatura dei nostri salami, esaltandone la qualità. La stagionatura è una delle fasi più delicate di tutta la trasformazione delle carni. I nostri esperti devono saper cogliere il momento di giusta maturazione dei salumi; ed in questo siamo favoriti dall’aria fina e purissima della Valnerina, una componente essenziale ed insostituibile per garantire una perfetta stagionatura. Al lavoro dei nostri maestri salumieri, aggiungiamo soltanto, la sicurezza e la garanzia che la moderna tecnologia può offrire. E’ indispensabile un controllo scrupoloso in ogni fase del ciclo produttivo. I salumi Cassetta arrivano sulla vostra tavola solo dopo un accurata selezione e un rigoroso controllo dei requisiti qualitativi. Infatti soltanto la costanza della qualità può garantirci la fiducia dei veri buongustai. Mortadella, prosciutto cotto, prosciutto arrosto, prosciutto di Norcia IGP, salame corallina, salame milano, salame ungherese, salame ternano, salame perugino, capocollo umbro, umbr8, filone stagionato, lombetto, coppa, pancetta, salsiccia fresca e secca, zampone. Cascata delle Marmore, Parco fluviale del Nera, Arrone, Terni, Italia Authentica Srl. www.cassettasalumi.it – www.facebook.com/cassettasalumi – www.twitter.com/cassettasalumi

Summary
recipe image
Recipe Name
Cotechino Cassetta e lenticchie di Castelluccio
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time
Average Rating
51star1star1star1star1star Based on 4 Review(s)
Condividi